Skip to content

Franzbrötchen con composta di mirtilli

Franzbrötchen con compost di mirtilli

Franzbrötchen con composta di mirtilli per quando hai voglia di sfornare qualcosa di estremamente morbido per la colazione.
Questi panini hanno origini tedesche, di Amburgo. Probabilmente il nome richiama la pasticceria francese e le sue sfoglie.

Originariamente farciti con del burro e della cannella ricordando così i più noti Cinnamon rolls, ma li si può trovare anche ripieni di uvette o cioccolato.
Andando incontro alla bella stagione, mi piaceva l’idea di iniziare ad usare delle frutta.
Ho sfornato l’intero quantitativo di impasto indicato nella ricetta, per poi congelarne la metà.
In questo modo avrò le prossime colazioni assicurate: toglierò dal congelatore i Franzbrötchen con composta di mirtilli la sera prima e li lascerò scongelare a temperatura ambiente.
Al mattino dovrò solo riscaldarli un paio di minuti in forno e fare il caffè per sentirmi in vacanza.

I Franzbrötchen sono perfetti per la colazione ma ottimi anche come merenda.
Prova questi panini prima che sia troppo caldo per accendere il forno.
Buona cucina e alla prossima ricetta.

7E96A126 9884 4FBF 9266 419D7C2AE5D8 1
Franzbrötchen con compost di mirtilli

Franzbrötchen con composta di mirtilli

Porzioni: 16 pezzi

Ingredienti

  • 500 g di farina per treccia (o Manitoba)
  • 250 g di quark magro (o yogurt greco o panna acida)
  • 1 dl di acqua t.a.
  • 20 g di lievito fresco
  • 4 cucchiai di zucchero
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 limone, la scorza
  • 350 g di mirtilli surgelati
  • 4 cucchiai di zucchero
  • 2 cucchiai di succo di limone
  • zucchero a velo per spolverizzare

Istruzioni

  • Nella ciotola della planetaria mischia la farina con il sale e lo zucchero. Sbriciolaci dentro il lievito. Aggiungi il quark e l'acqua. Aziona con il gancio ad uncino e lavora l'impasto fino ad ottenere un panetto liscio e uniforme. Copri con pellicola alimentare e lascia lievitare un'ora e mezza o fino al raddoppio del volume.
  • Nel frattempo metti i mirtilli congelati in un pentolino con lo zucchero e il succo di limone. Lascia sobbollire fino a quando il tutto si sarà addensato e ridotto a 180 g di peso totale.
  • Una volta lievitato l'impasto, suddividilo in due e ciascuna parte stendila su carta forno aiutandoti con un po' di farina ed un matterello. Dovrai ottenere due rettangoli di circa 25 x 35 cm.
  • Distribuisci la composta lasciando un centimetro di spazio su ciascun bordo.
  • Arrotola i rettangoli ben stretti partendo dal lato lungo. Taglia poi ciascun rotolo in 8 pezzi a forma di trapezio isoscele.
  • Munisciti di un cucchiaio di legno con il quale schiacciare ciascun pezzo al centro dando così la forma tipica dei panini francesi.
  • Consigli: prima di procedere al taglio, riponi i rotoli in congelatore per una decina di minuti. In questo modo sarà più facile tagliare l'impasto. Procedi allo stesso modo una volta formati i panini e prima di infornarli. Eviterai che la composta fuoriesca in maniera eccessiva.
  • Riponi i panini su una teglia con carta forno e cuocili nel forno preriscaldato e statico a 180 ° C per una ventina di minuti o fino a doratura.
  • Completali con un po' di zucchero a velo.

Condividi

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Recipe Rating