Skip to content
schenkeli

Oggi Schenkeli, dei dolcini di carnevale della tradizione svizzera:

A me i dolcini di carnevale piacciono, al contrario del carnevale in sé.
Da bambina non avevo nessuna voglia di travestirmi (e anche con il passare del tempo non mi sono convertita). Piangevo quando gli altri bambini lanciavano i coriandoli perché  mi rimanevano tutti nei riccioli.

L’unica volta in cui fui entusiasta all’idea di sfilare, fu quando mi travestii da Mary Poppins. Ma era inevitabile che con una gran borsetta, le scarpine con un po’ di tacco, un tocco di rossetto e uno scialle sulle spalle cedessi anch’io al gioco dei travestimenti carnevaleschi.

Tuttavia, anche se non mi travesto e non partecipo ai carnevali locali, non disdegno qualche chiacchiera o tortello e se mi capita di passare davanti al panettiere, mi faccio ingolosire dalla vetrina. Mi prendo un sacchettino con un paio di dolcetti fritti e me li mangio strada facendo.

Questi Schenkeli li ho fritti in giardino per ovviare al problema dell’odore della frittura che chiaramente frena nel volerli fare.
Tuttavia se ami i dolci di carnevale, ti lascio anche la ricettina dei quarkini.

Buon carnevale e alla prossima ricetta.

schenkeli
schenkeli
schenkeli

Schenkeli

Preparazione1 h
Cottura5 min
Porzioni: 4 persone

Ingredienti

  • 100 g di burro ammorbidito
  • 175 g di zucchero + un po'
  • un pizzico di sale
  • 3 uova
  • 1 limone non trattato, la scorza
  • 2 cucchiai di kirsch
  • 400 g di farina 00
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • olio per frittura

Istruzioni

  • Con le fruste elettriche lavora il burro con lo zucchero e il pizzico di sale fino ad ottenere una massa chiara.
  • Aggiungi un uovo alla volta continuando a montare. Unisci poi la scorza grattugiata del limone e il kirsch.
  • Unisci la farina e il lievito setacciati continuando a montare con le fruste elettriche. Copri l’impasto e lascialo riposare per circa un’ora in frigorifero.
  • Trascorso questo tempo di riposo, ricava del rotolini di impasto dal diametro di un dito e tagliali in modo obliquo ogni 3-4 cm circa. Incidili poi ulteriormente in modo obliquo  (da angolo ad angolo) con una punta di coltello.
  • Friggi gli Schenkeli in olio caldo a 180 °C per 4 minuti circa (o fino a doratura), girandoli con l'aiuto di una pinza almeno una volta.
    Scolali su carta da cucina e passali nello zucchero da caldi.
  • Io li ho accompagnati come si fa con i churros, ossia con una fonduta di cioccolato. La fonduta la si ottiene facendo sciogliere la cioccolata tagliata grossolanamente nello stesso quantitativo (in peso) di panna bollente (ad es. 100 g di cioccolata e 100 g di panna) e mescolando frequentemente.
  • Consigli per la frittura:
    - friggere in abbondante olio; avere l'olio in temperatura; friggere poco alla volta (per non abbassare la temperatura); usare un olio adatto alla frittura (come ad esempio quello di arachide);
    - se non si disponde di un friggitrice, consiglio di usare una pentola piuttosto piccola e preferibilmente in ghisa; per verificare la temperatura dell'olio è possibile intingere un pezzetto di impasto o la punta di uno stuzzicadenti. L'olio sarà pronto se si formeranno le bollicine.

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on email
Share on whatsapp

2 Comments

  1. Si possono mangiare anche così, senza Nutella?

    • Assolutamente sì Alice! Per rendere la foto più golosa ho aggiunto la fonduta, ma chiaramente puoi tranquillamente gustarli lisci!
      Carlotta


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating