Skip to content

image

Questo per me è uno dei piatti che ha il sapore dell’estate. Quando i pomodorini cherry sono pieni di gusto e il timo cresce rigoglioso in giardino, è giunto il tempo di prepararli in versione confit!
Magari con la calura estiva non si avrebbe voglia di accendere il forno, ma fidatevi: non ve ne pentirete!
Quando preparo i pomodori confit ne sforno in grande quantità per usarli anche per condire una pasta fredda o per arricchire una bruschetta.
Questa torta può essere spizzicata durante un aperitivo lasciando che gli ospiti se ne taglino quanto preferiscono… di solito ha vita breve!
In alternativa la propongo anche come antipasto, magari presentata in versione monoporzione con un assaggio di mozzarella di bufala.
Il blog andrà in vacanza per qualche giorno… vi saluto e vi aspetto al mio rientro!

image

ingredienti (per una tortiera di 25 cm di diametro)

pomodori cherry (q.b. per ricoprire il fondo della tortiera)
olio, sale, pepe
aglio
zucchero grezzo
timo

250 g di farina 00
125 g di burro freddo
½ bicchiere di acqua fredda
(o in alternativa un rotolo di pasta brisée già confezionata)

3 cucchiai di zucchero
1 cucchiaio di acqua
qualche goccia di limone
10 g di burro

preparazione

Tagliare i pomodorini cherry a metà e disporli su di una teglia da forno con la parte tagliata rivolta verso l’alto. Condire con olio, sale (giusto un pizzico), pepe, spicchi di aglio, timo fresco e spolverizzare con lo zucchero grezzo.
Infornare i pomodorini per circa due ore nel forno preriscaldato e termoventilato a 140°C.
Per la pasta brisée: riporre in un mixer la farina con un pizzico di sale e il burro freddo tagliato a pezzetti. Azionare fino ad ottenere delle briciole. A questo punto unire l’acqua (poca alla volta) fino ad ottenere un panetto elastico. Ricoprire l’impasto con la pellicola alimentare e far riposare in frigorifero per circa un’ora.
In un pentolino far caramellare lo zucchero con l’acqua e il limone. Non appena lo zucchero avrà un bel colore dorato spegnere il fuoco e unire il burro mescolando velocemente.
Distribuire il caramello caldo sul fondo della tortiera (non deve essere perfettamente ridistribuito).
Adagiare i pomodorini confit e ricoprire con la pasta brisée tirata a un paio di millimetri di spessore (e bucherellata con una forchetta). Rimboccare il bordo e spennellare la superficie della pasta con l’olio dei pomodori confit (rimasto dopo la cottura).
Cuocere nel forno preriscaldato e termoventilato a 180°C per circa 30-40 minuti.
Quando la tatin sarà dorata, sfornare e rigirarla ancora da calda.

consigli

  • Per preparare i pomodori confit si dovrà tenere il forno acceso un paio di ore. Consiglio quindi di abbondare con la preparazione! I pomodori confit si conservano in frigorifero all’interno di un barattolo con un filo di olio per svariati giorni.
  • I pomodori confit sono ottimi per condire pasta (fredda o calda), cous cous, bruschette o da accompagnare a una mozzarella di bufala.

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on email
Share on whatsapp

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.