Skip to content
panini di santa lucia

I panini di Santa Lucia per dare avvio al periodo di Natale.
Anche quest’anno è iniziata l’attesa del Natale
, le case lentamente si stanno addobbando a festa (anche se mi sembra prima del solito) e -pian pianino- chi cucinerà per la famiglia, si sta organizzando con le ricette.

Per me quest’anno l’Avvento è iniziato in maniera magica con la casa piena di bacche e lucine per accogliere le ragazze che hanno partecipato ai workshop sulla corona dell’Avvento. Nell’aria il profumo di abete e di dolcini sfornati per la merenda. Di sottofondo,  i canti di Natale, le chiacchiere e le risate.
Sono stati dei pomeriggi stupendi nei quali ci siamo completamente tuffate nei preparativi creando una corona che potesse abbellire le nostre case. È stato magico vedere come ciascuna delle partecipanti abbia usato la propria vena creativa realizzando una corona che fosse così unica.

La soddisfazione sul volto delle ragazze di aver creato qualcosa di bello con le loro mani, mi ha riempito il cuore di gioia, così come il fatto di averle ospitate nella mia cucina, regalando loro un assaggio del Natale e un pomeriggio di coccole.
Tra un corso e l’altro sono anche riuscita a non venir meno ai miei doveri di foodblogger, sfornando questi panini soffici di Santa Lucia.
Si tratta di panini tipici svedesi, con un impasto soffice e profumato allo zafferano.

Già ti avevo scritto della mia passione per le ricette del nord nel periodo invernale e così quest’anno, al posto dei soliti Grittibenz,  ho pensato di proporti quest’alternativa dei panini di Santa Lucia sperando come sempre di ingolosirti e indurti a sfornarla per la colazione di festa.
Buona prima settimana di Avvento e alla prossima ricetta.

panini di santa lucia
panini di santa lucia

Panini di Santa Lucia

Preparazione2 h
Cottura15 min
Porzioni: 20 panini

Ingredienti

  • 300 g di farina 00
  • 200 g di farina di Manitoba
  • 1 bustina di lievito di birra disidratato
  • 70 g di zucchero
  • 250 ml di latte
  • 1 bustina di zafferano
  • 80 g di burro salato
  • 1 uovo
  • uvette q.b.

Istruzioni

  • Inizia mettendo le farine con lo zucchero e il lievito nella ciotola della planetaria.
  • Intiepidisci il latte in cui farai sciogliere lo zafferano e il burro salato.
  • Aziona la planetaria con il gancio ad uncino e versa a filo la parte liquida. Lavora l'impasto per una decina di minuti. Copri l'impasto e lascialo lievitare per due ore (o fino al raddoppiamento del volume).
  • Trascorso il tempo di lievitazione, suddividi l'impasto in porzioni di 50 g e ricava dei rotolini di circa 25 cm di lunghezza, più assottigliati alle estremità. Arrotolali a "S". Disponili su una teglia con carta forno: distanziati se li vuoi singoli, oppure gomito a gomito se preferisci farne una ghirlanda. Al centro di ogni chiocciola infila un'uvetta (pigia bene sennò con la cottura uscirà).
  • Lascia lievitare i panini ancora per 15 minuti (coperti con un canovaccio), poi spennellali con l'uovo e cuocili nel forno preriscaldato e statico a 190°C per 15 minuti (se li fai di 50 g, altrimenti se decidi di farli un po' più grandi dovrai aumentare il tempo di cottura).
  • Gustali ancora tiepidi, magari con un po' di burro salato e una marmellata di mele cotogne.

Condividi

No comment yet, add your voice below!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Recipe Rating