Skip to content

Lasagnetta di zucca

lasagnetta di zucca

Lasagnetta di zucca come ricetta per la tavola del Natale.

Manca poco al Natale. I biscotti sono stati sfornati, i workshop sulla corona dell’Avvento conclusi e quasi tutte le ricettine per instagram girate.

A Natale ci sono sempre centomila cose da fare e preparare fino all’ultimo e per me  è fondamentale- nonostante le incombenze natalizie- stare in cucina con piacere e se possibile anche divertendomi.
È proprio per mantenere questo spirito e per non farsi sopraffare dallo sconforto che ti proporrò ricettine semplici ma non per questo meno belle o buone.
Voglio che tu possa essere soddisfatto della tua tavola delle feste senza però arrivare distrutto.
Lo so bene che spesso questi pranzi sono motivo di stress.
Secondo me il vero motivo di ciò sta semplicemente nel fatto che siamo noi stessi a porci in questa situazione.

Riflettiamo un attimo: se non facciamo parte di quella schiera di persone che amano cucinare e anzi, se possibile durante l’anno evitiamo di farlo, perché proprio a Natale ci viene quel guizzo che ci porta a volerci cimentare  a tutti i costi con ricette mai affrontate finora, caricandoci così di ansia da prestazione?
Dovremmo riuscire a scrollarci di dosso le aspettative degli altri (sempre che ce ne siano), ricordandoci che il Natale dovrebbe rimanere un’occasione per stare insieme- anche a tavola- in maniera semplice dando al cibo il giusto peso.

Per chi ama cucinare come me, occasioni come quelle delle feste sono sicuramente il momento giusto per sfogarsi con forno e fornelli, azzardando magari qualcosa di nuovo. Ma a chi invece proprio non è appassionato della materia, consiglio di lasciar andare l’impostazione classica del pranzo pensando a una formula più rilassata ma non per questo meno bella e curata, come un brunch natalizio in cui servire buoni prodotti come formaggi, salmone e salumi e limitarsi magari a sfornare un pane o una torta salata.

In ogni caso, qualsiasi sarà la tua scelta per quanto concerne il menù, cerca di proporre solo ciò che ti piace fare affinché lo stare in cucina sia un piacere e non un mero dovere e ti prego, cerca di non farti stressare dagli altri: tanto qualcuno di insoddisfatto che avrà da brontolare ci sarà comunque.
Con un po’ di pianificazione e scegliendo delle ricette facili ma di impatto potrai arrivare al temuto pranzo di Natale senza troppo stress.

lasagnetta di zucca
lasagnetta di zucca

Io farò una serie di bocconcini da aperitivo perché adoro farli e per lo più proporrò quelli che condividerònei prossimi giorni.
Aprirò poi il pranzo con questa lasagnetta di zucca (che preparerò nei prossimi giorni e che conserverò in congelatore fino al giorno di Natale per non arrivare al giorno X con troppe preparazioni ancora pendenti).
Mi affiderò invece a Federico per l’affumicatura a caldo del salmone che serviremo con patatine novelle al cartoccio e crème fraîche all’aneto. Non farò alcun dessert particolare perché sarebbe peccato non gustare  i biscottini, il classico panettone e i mandarini.

Penso che sarà un pranzo senza troppo stress da preparativi che mi permetterà di gustarmi la giornata del Natale, assaporando della sua atmosfera come è giusto che sia. Avrò quell’attimo per sedermi sul divano godendo dello scoppiettio del caminetto e sono certa che riuscirò anche a guardarmi un film.
Tu hai già deciso quello che preparerai?
Se ti piace questa ricetta, prova a dare una sbirciata anche alle crespelle con dadolata di zucca prosciutto crudo croccante.
Alla prossima ricetta e buone feste.

lasagnetta di zucca

Lasagnetta di zucca

Preparazione45 min
Cottura30 min
Porzioni: 6 persone

Ingredienti

  • 500 g di zucca mantovana o delica
  • 50 g di burro + qualche fiocchetto
  • 50 g di farina 00
  • 650 ml di latte
  • 1 confezione di pasta fresca per lasagne
  • sale, pepe, noce moscata
  • salvia, rosmarino
  • parmigiano o pecorino q.b.
  • 1-2 cucchiai di nocciole

Istruzioni

  • Inizia privando la zucca della buccia e dei semini. Tieni una fetta che taglierai a cubetti molto piccoli, mentre il resto riducilo a pezzi anche più grossi. Avvolgi questi ultimi con della carta stagnola e cuocili in forno a 180 ° C fino a quando diventeranno morbidi. Una volta cotta questa parte della zucca, riducila a purea e insaporiscila con sale e pepe.
  • Prendi i cubetti di zucca tagliati piccoli e spadellali per qualche minuto in una padella ben calda con un filo di olio. Per dare aroma, ho aggiunto anche qualche foglia di salvia e un rametto di rosmarino che sono andata a levare a fine cottura. Evita di cuocere troppo la zucca.
  • Prepara ora la besciamella facendo sciogliere in una pentola il burro. Una volta che questo sarà sciolto, aggiungi la farina in un solo colpo e mescola con un cucchiaio di legno ottenendo così il classico roux. Una volta che il composto si staccherà perfettamente dalla superficie della pentola, aggiungi il latte a temperatura ambiente (ne metto un po' più della proporzione classica per avere una besciamella un po' più liquida, visto che poi ci aggiungerò la zucca) e inizia a mescolare con una frusta per evitare che si formino grumi. Insaporisci la tua besciamella con sale, pepe e noce moscata. Vai avanti a cuocerla fino a quando si addenserà. Non appena questo succederà, ti consiglio di spengnere il fuoco per evitare di avere una besciamella troppo densa. A questo punto aggiungi alla besciamella un paio di cucchiai della zucca frullata per dare sapore e colore.
  • Ora non ti resta che imburrare una teglia, mettere un paio di cucchiai di besciamella sul fondo, adagiare la pasta fresca, ricoprire con un po' di zucca frullata,  aggiungere altra besciamella, distribuire qualche cubetto di zucca e ricoprire con il parmigiano grattugiato. Continua così fino ad esaurimento degli ingredienti.
    Completata l'ultimo strato con la besciamella, gli ultimi cubetti di zucca e il parmigiano.Prima di mettere la lasagna in forno ti suggerisco di aggiungere qualche fiocchetto di burro, della salvia in foglie e delle nocciole (messe precedente a bagno in un bicchiere di acqua per evitare che brucino in cottura).
  • Cuoci la lasagna nel forno preriscaldato a 180 ° C per una ventina di minuti con la superficie ricoperta con carta stagnola, poi un'altra decina di minuti senza e magari inserendo la funzione grill (o alzando la temperatura per far sì che si formi la crosticina).
  • Due indicazioni: le dosi indicate sono per un quadrato di lasagna a testa pensato come entrata a un piatto principale e ho fatto la lasagna di 5 strati. Non esagerare con i cubetti di zucca e la purea di zucca per evitare che diventi troppo dolce. Se vuoi un sapore più deciso usa del pecorino al posto del parmigiano.

Condividi

1 Comment

  1. Buongiorno Carlotta,

    grazie per la news-letter con le ricettine che mi sono affrettata a stampare.
    Avrei solo una domanda relativa alle polpettine di zucca: ma il provolone o scamarza vanno gratuggiati o a pezzettini nell’impasto? Le provero’ domenica.!!!!!!
    Sei grande Carlotta e contiuo a seguirti via mail.
    Grazie grazie grazie.

    Dany


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Recipe Rating