Skip to content

Ricettina: torta di pesche e semolino

Torta di pesche e semolino per queste colazioni estive.
Le torte che più amo sono quelle da colazione, senza panna e creme ma con la frutta e in estate si ha veramente l’imbarazzo della scelta.
Le pesche rilasciano in cottura un sughino che rende la torta molto umida e morbida e il semolino regala quel sapore tenue che un po’ sa di infanzia.

Per questa torta di pesche e semolino gioca con la frutta che hai a casa: prugne, albicocche, bacche, un mix di queste.
Io ho cotto la torta in una padella in ghisa ma puoi chiaramente usare un qualsiasi stampo da torta.

Se ami questo genere di torte per le tue colazioni estive, ti suggerisco di provare anche questa con ricotta e mirtilli.

Buona cucina.

torta di pesche e semolino
Stampa ricetta Aggiungi alla collezione
5 da 1 voto

Torta di pesche e semolino

Preparazione15 min
Cottura40 min
Porzioni: 4 persone

Ingredienti

  • 125 g di burro ammorbidito
  • 165 g di zucchero
  • 2 cucchiaini di estratto di vaniglia
  • 2 uova
  • 150 g di farina 00
  • 160 g di semolino
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 250 ml di latticello
  • 3-4 pesche
  • 2 cucchiai di succo di arancio
  • 1 cucchiaino di miele

Istruzioni

  • Metti il burro a pezzetti in una ciotola insieme allo zucchero e all'estratto di vaniglia. Monta con le fruste elettriche fino ad ottenere una crema.
  • Aggiungi le uova continuando a montare, inserendo quello successivo solo quando quello precedente sarà stato assorbito.
  • Unisci il semolino, la farina, il lievito e mescola.
  • Aggiungi infine il latticello. Se non lo hai trovato, lo puoi ottenere mischiando 125 ml di latte con 125 g di yogurt bianco e un cucchiaio di succo di limone.
  • Imburra uno stampo da 24 cm e versaci il composto.
  • Taglia le pesche a fettine e distribuiscile sulla torta.
  • Cuoci nel forno preriscaldato e termoventilato a 180 ° C per 40-45 minuti.
  • A fine cottura mescola il succo di arancio con il miele e spennella la torta.
  • Puoi usare tutta la frutta estiva che ami. Io ho anche aggiunto dei rametti di ribes.

Condividi

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on email
Share on whatsapp

1 Comment

  1. 5 stars
    Semplice con un risultato fantastico. Ho servito questo dolce con una crema inglese. Grazie Carlotta!


Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating